giovedì 11 gennaio 2024 ore 19:15

Auditorium Museo Revoltella, Trieste

 

PROGRAMMA

M. Fanni Canelles (1968)
Nocturne presque Fantaisie

F. Chopin (1810-1849)
Barcarola in fa diesis maggiore Op. 60

A. Scriabin (1872-1915)
Fantasia in si minore Op. 28

S. Prokofiev (1891-1953)
Sonata n. 6 in la maggiore Op. 82
Allegro moderato Allegretto
Tempo di valzer lentissimo Vivace

STAGIONE CONCERTISTICA 2024

 

2024 01 11 Giulia TonioloGiulia Toniolo studia presso il Royal College of Music di Londra per un Artist Diploma in qualità di RCM Scholar sotto la guida di Norma Fisher e Dmitri Alexeev. Nel 2023 ha concluso il Master of Performance con Distinction presso la stessa scuola con il sostegno della Robert Turnbull Piano Foundation Scholarship.

Giulia ha iniziato lo studio del pianoforte con la Professoressa Maddalena De Facci e si è diplomata a 16 anni al Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria con il massimo dei voti. Nel 2021 ha conseguito il Diploma di Master dell’Accademia di Musica di Pinerolo studiando nella classe dei Maestri Pietro De Maria, Andrea Lucchesini, Filippo Gamba, Enrico Stellini e Ricardo Castro.

Negli ultimi anni si è esibita con continuità in numerosi recital solistici in sale quali la Elgar Room della Royal Albert Hall, la Chiesa di St. James di Piccadilly, la Chiesa di St. Olave Hart Street a Londra, il Teatro Diana di Napoli, il Teatro Comunale di Pistoia, Palazzo Albrizzi a Venezia, il Teatro Eden e il Museo Santa Caterina di Treviso e per festival tra i quali “Primavera di Baggio”, il “Monferrato Classic Festival”, il “46° Cantiere Internazionale d’Arte” di Montepulciano, il “Festival delle Nazioni” a Roma.

Ha suonato più volte in veste di solista con le orchestre JOL di León (Spagna) presso l’Auditorium Ciudad de Léon, il “Concentus Musicus Patavinum” di Padova presso la Sala dei Giganti di Palazzo Liviano a Padova e l’Auditorium “Vivaldi” di Jesolo, la Monferrato Classic Orchestra, l’orchestra “Ferruccio Benvenuto Busoni” di Empoli. Parallelamente allo studio del repertorio solistico, Giulia svolge attività cameristica, per la quale si è perfezionata con la prof.ssa F. Repini presso la Fondazione “Luigi Bon” di Tavagnacco. Numerosi sono stati i recital in duo violino e pianoforte, in duo violoncello e pianoforte e in trio con archi.

Giulia si è distinta nell’ambito di molti concorsi pianistici. Tra i riconoscimenti ricevuti: il Primo Premio al 27° Concorso Internazionale Pianistico “Stefano Marizza” di Trieste, il Primo Premio al 33° Concorso Internazionale “Premio Rovere d’Oro” di San Bartolomeo al Mare, il Primo Premio Assoluto oltre che l’intera sezione pianisti del Premio Crescendo di Firenze 2022, il 2° premio al Premio Pianistico nazionale Giangrandi-Eggmann 2021 di Cagliari. In ambito internazionale ha vintoil 2° premio al “6th International Béla Bartòk Piano Competition” di Graz (Austria), è stata finalista e vincitrice del 2° Premio al Premio Tschaikowsky 2021 di Sobrio (Svizzera) e tra i vincitori al XXIV Festival Chopin di Sochaczev in Polonia, avendo così l’opportunità di suonare presso il museo Chopina Zelazova Wola e il Palazzo Szustra a Varsavia.